Follow Us On

Location

La location dell'edizione ZERO di B.I.TU.S, primavera 2022

Parco dell'Ex Real Polverificio Borbonico, Parco Archeologico di Pompei

Il Parco Archeologico di Pompei a B.ITU.S Borsa Internazionale del Turismo Scolastico e Fuori dalla Classe

Edificato da Ferdinando II di Borbone a partire dal 1851, sostituì la Real Fabbrica di Polveri e Nitri di Torre Annunziata, grazie anche alla posizione favorevole, prossima al Canale Conte di Sarno.

A partire dal 1894 fu destinato alla produzione di tabacchi fino al 1980, quando tutta la struttura fu abbandonata a seguito del terremoto.

All’interno del complesso è possibile distinguere diversi edifici di rilievo storico e monumentale, databili tra il 1852 e il 1880 e circondati dall’antico muro di cinta.

Tra essi un corpo principale nel lato occidentale, a carattere amministrativo residenziale, l’adiacente Cappella di Santa Barbara, l’ingresso monumentale all’area esplosiva e i padiglioni del laboratorio chimico e delle officine del Polverificio.

Un piano di riqualificazione mira a rispondere all’esigenza del Parco Archeologico di Pompei, di reperire nuovi e più idonei spazi da destinare a depositi, archivi, laboratori, auditorium, spazi espositivi e uffici.

Una grande festa per la riapertura del Parco dell'Ex Real Polverificio Borbonico, Parco Archeologico di Pompei

Una grande scommessa

Sono state quattro giornate che hanno festeggiato la nuova vita del Parco dell’Ex Real Polverificio Borbonico del Parco Archeologico di Pompei: una festa aperta a tutti dopo più di quarant’anni di chiusura, nella speranza di portare fortuna per la ripresa della Didattica Fuori dalla Classe.

Servizio courtesy Pino Codispoti

Com’era il Parco dell’Ex Polverificio Borbonico a ottobre 2021, 5 mesi prima dell’edizione zero di B.I.TU.S Borsa Internazionale del Turismo Scolastico e della Didattica Fuori dalla Classe

11Pino Codispoti a B.I.TU.S Borsa internazionale del Turismo Scolastico e della Didattica Fuori dalla Classe

L'autore

Pino Codispoti

Cultural Project Manager, responsabile d'area CoopCulture. Coordinatore del Comitato Scientifico di B.I.TU.S. Fotografo

Condividi sui Social